Bocconi for Innovation premia le idee più innovative

Bocconi for Innovation premia le idee più innovative

L’Università Bocconi di Milano, dopo il successo delle precedenti edizioni, rilancia “B4i – Bocconi for Innovation“, l’iniziativa che offre un percorso di accelerazione alle startup che vogliano usufruirne. Si tratta di un iter di quattro mesi con undici sessioni che affronteranno i principali aspetti dello sviluppo di una startup. Ogni azienda sarà seguita attentamente da alcuni mentor e potrà sfruttare un grande numero di servizi dedicati. L’iniziativa è promossa dal prorettore all’ innovazione , Markus Venzin, e dall’operating director, Nico Valenti Gatto. I partner che la sostengono sono l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova (IIT), il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Milano e aziende quali Plug and Play e Invitalia. “bocconi for innovation”: i vantaggi offerti dal percorso di accelerazione dell’unibocconi Una volta candidate, le startup selezionate potranno godere, oltre che del percorso di quattro mesi, anche di un investimento di 30mila euro ciascuna. Inoltre, lo stesso percorso prevede l’accesso a una rete di servizi come pacchetti legali, contabili, di marketing digitale e di comunicazione e sessioni dedicate con esperti e professionisti quali imprenditori, investitori e C-levels di aziende. A disposizione delle giovani aziende vi sarà anche l’opportunità di creare reti commerciali e canali di vendita b2b , di usufruire di servizi scontati riservati come database, cloud e CRM, di sfruttare lo spazio presente nel campus che consta di moderni uffici da condividere con altre startup e partner del programma. Scadenze e modalità di candidatura Per candidarsi alle “Bocconi for Innovation Startup Call” (si tratta di due opportunità messe a disposizione per ogni anno) bisogna visitare il sito dell’iniziativa e seguire le indicazioni, entro e non oltre il 7 gennaio 2021. Le startup che si presenteranno dovranno essere costituita da team di minimo due persone nei quali sia presente almeno un membro della comunità Bocconi (non importa sia esso studente, alumnus oppure membro dello staff o della faculty) o studenti e alunni dell’Università degli Studi di Milano e del Politecnico di Milano o ricercatori dell’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia). Requisiti fondamentali perché un progetto venga scelto sono l’innovatività dell’idea imprenditoriale, la qualità del team di fondatori, la capacità di soddisfare il mercato e l’attinenza con le seguenti tre aree di specializzazione: digital tech; made in Italy; sostenibilità. Obiettivi dell’iniziativa lanciata dall’università “B4i – Bocconi for Innovation“, come programma di pre-accelerazione, accoglie idee imprenditoriali che sono ancora in fase embrionale così da poterle supportare nella validazione fino alla fase di prodotto minimo funzionante; in qualità di acceleratore, invece, aiuta le startup a definire il loro business in ottica di crescita e sviluppo del prodotto e del team. L’obiettivo principale dell’iniziativa è, quindi, senza dubbio attrarre il più alto numero possibile di imprenditori ricchi di talento e ambizione e offrire loro un mix di formazione e di risorse che diano la possibilità di rendere i singoli progetti autonomi e pronti a fare la differenza.  © RIPRODUZIONE RISERVATA E’ vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti


Source link

Lascia un commento

Chiudi il menu
error: Content is protected !!